Sistema di video proiezione per telemedicina e didattica presso la sala riunioni della Direzione Scientifica del Policlinico S.Matteo di Pavia.

Le esigenze della Direzione Scientifica erano quelle di allestire la propria Sala Riunioni con un sistema utilizzabile in primo luogo per sessioni di telemedicina con sedi remote, utilizzando un sistema di videoconferenza già presente, e allo stesso tempo fruibile con semplicità per corsi e presentazioni tenuti in questa stessa sala.

Il nostro progetto è risultato perfettamente corrispondente alle richieste e in linea con il budget disponibile, di seguito una descrizione delle soluzioni adottate.

La scelta del videoproiettore è caduta sul modello Epson EB-915W. La tecnologia a 3 LCD consente di avere la migliore fedeltà  dei colori possibile, cosa importante per le applicazioni di telemedicina. La risoluzione WXGA rappresenta un buon compromesso per riprodurre senza distorsioni sia proiezioni HD 16:9 che standard 4:3. Oltre ai normali segnali video, è compatibile con il protocollo Epson EasyMP, questo consente, grazie al collegamento alla rete LAN del Policlinico, l’utilizzo ed il controllo del videoproiettore da qualsiasi punto della rete.

Lo schermo di proiezione è ad alta riflettenza. Questa caratteristica, unita alla luminosità di 3200 lumen del videoproiettore, permette una qualità delle immagini ottimale anche a luce ambiente, senza la necessità di oscuramenti alle finestre presenti nella sala.

L’armadio Rack di controllo contiene tutte le apparecchiature necessarie per il pilotaggio del videoproiettore, i convertitori per utilizzare ingressi VGA, DVI, HDMI e Scart, il sistema di videoconferenza con il relativo monitor di controllo, una matrice HDMI per selezionare i vari segnali video.  Inoltre contiene un  notebook in dotazione alla sala ed un impianto audio professionale adatto alle dimensioni dell’aula. Il Rack è munito di ruote per poter essere posizionato, in caso di necessità, in punti  diversi della sala e per consentire una manutenzione più semplice.

L’installazione doveva tenere in considerazione l’altezza della sala (oltre 3 metri) e la necessità di fissare il telo di proiezione ad un armadio preesistente, mantenendo qualità e dimensioni dell’immagine ottimali. Il risultato ottenuto è stato ottimo sotto tutti gli aspetti, con piena soddisfazione da parte del Cliente.